Loading...
Home 2018-02-20T15:51:08+00:00
Giardinity

Giardinity Primavera 2018

“I Bulbi di Evelina Pisani”

24 Marzo – 25 Aprile 2018

Villa Pisani Bolognesi Scalabrin

VESCOVANA – PADOVA

Tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Logo Villa Pisani Bolognesi Scalabrin

con l’occasione ogni Domenica, il 2 Aprile (Pasquetta) e il 25 Aprile

La meravigliosa fioritura di 60.000 tulipani olandesi.

Selezionata esposizione di fiori e artigianato.
Musica nel Verde – Visite Guidate – Conversazioni Culturali
Laboratori Didattici – Corsi floreali
Lezioni botaniche – Mostre D’Arte
Corsi di cucina con fiori ed erbe antiche
Scuola di composizioni floreali

Loading...

[videomaker: Thomas Tosato]

PROGRAMMA
Dal 24 marzo al 25 aprile 2018
Tutti i giorni, compreso i festivi – Orario continuato: dalle 9.00 alle 19.00

Pasquetta 2 aprile

Sono aperte le prenotazioni per la “caccia all’uovo” e per prenotare la propria area per il “Pic-nic” di Pasquetta.

Ingresso libero, prenotazione obbligatoria: i posti per la caccia all’uovo sono limitati, la partecipazione è gratuita, ma la prenotazione è obbligatoria (tel/fax 0425.920016 – info@villapisani.it ).
I più piccoli saranno coinvolti in una vera e propria gara di orienteering a premio per i bambini, nel magnifico parco di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin.
Inoltre, sarà possibile fare il pic-nic nel parco e in apposite aree predisposte sotto le barchesse, portando da casa l’occorrente.

In caso di maltempo le attività si svolgeranno comunque sotto le barchesse e nei saloni affrescati della Villa per consentire ai visitatori di rendere piacevoli e indimenticabili i due giorni di festa.

L’utilizzo dell’area Pic Nic è libero, la prenotazione obbligatoria (tel/fax 0425.920016 – info@villapisani.it ).

Tutti i giorni – Passeggiate libere in mezzo alle fioriture di tulipani mescolati ai fiori spontanei nel grande prato del parco e possibilità – con prenotazione – di visita guidata al giardino e alla villa .
Orari delle visite guidate: mattino alle 9.30 e alle 11,00- pomeriggio alle 14,30 – alle 15,30

Da Sabato 24 marzo a Mercoledì 25 aprile: – “La creatività della ceramica in 120 anni di tulipiere” esposizione dei tradizionali vasi per tulipani recisi realizzati dalla manifattura Ceramiche Dal Prà di Nove (Vicenza), attiva dal 1897.

Da Sabato 24 Marzo a Mercoledì 25 Aprile, nel Teatro della Villa : Mostra “Il Gran Gioco del Teatro 2009- 2018” – a cura del Laboratorio Teatrale “Antonio Corradini” – Liceo Artistico di Este

Da Domenica 1 Aprile a Mercoledì 25 Aprile : “Mostra di pittura dell’Artista Ida Harm”

Ogni Domenica – dal 24 marzo al 25 aprile: Attività e Laboratori didattici per bambini e ragazzi. Orario dalle 15,00 alle 17,00

Ogni Domenica: Conversazioni culturali con studiosi

Ogni Domenica nel pomeriggio: Musica nel Verde

Ogni sabato e Domenica: Visite guidate su prenotazione – Orari di inizio delle viste: alle 9,00 – alle 10,30 – alle 14 – 15,30

Ogni domenica, Pasqua, Pasquetta, e 25 Aprile: “Festival primaverile di piante e fiori e artigianato”, con mercatino di giardinaggio e artigianato in tema, laboratori per bambini, Conversazioni culturali per adulti, visite guidate al giardino e al prato in cui sono in fioritura i 60.000 tulipani. Concerto con Maestri di grande pregio.

– Nei giorni di festa sarà funzionante il ristorante a cura di “DARIO Ricevimenti” noto Servizio Catering con piattini sfiziosi e snacks.

PROGRAMMA NEL DETTAGLIO

La primavera chiama alla tenerezza dei sensi. Dopo l’inverno è emozionante sfiorare con il palmo della mano un prato di erbetta nuova o i muschi che formano cuscini sulle pietre della roccaglia. La natura è risorta, morbida e accondiscendente alle carezze…

Durante questa ultima domenica di marzo – la prima di primavera – i bambini in visita a Villa Pisani Bolognesi Scalabrin potranno esercitare, imparare e divertirsi giocando in molti modi.

PER I BAMBINI

Dalle ore 10.30 alle 11.30

  • “Il libro dei sette colori” – Storie serie e gaie di artisti  – Bambini da 8 a 10 anni
  • “Laboratorio di pittura su tela e tessuto”  – a cura degli studenti del Liceo artistico “Antonio Corradini “ di Este con cavalletti, tele e colori sul tema dei tulipani.  Bambini dai 7 ai 12 anni.
Lo Sguardo del Lupo Alle ore 15.00

  • Lo sguardo del lupo” – l’Autore del libro – Giancarlo Ferron  spiega ai bambini il significato del rispetto dell’ambiente come vuole Papa Francesco.  – Bambini da 8 a 12 anni – LIBRI in vendita
    “Perché essere amici dei lupi, degli orsi e delle altre creature selvatiche? Perché attraverso l’osservazione e lo studio della Natura si comprendono i segreti della vita e della bellezza. Perché la perdita di biodiversità è un problema attuale del Pianeta Terra causato dalle attività umane, perché  la conoscenza della Natura è un dovere etico di ogni essere umano. Perché le radici profonde del comportamento umano sono nella Natura selvaggia dove la vita, il silenzio, l’attenzione e la bellezza hanno un valore importante”.

PER GLI ADULTI

Alle ore 15.00

  • “Ditelo con i fiori” – Un  esperto fiorista Guglielmo Bordigato insegna a preparare composizioni e interpreta “Il Linguaggio segreto dei fiori”.
    Una lettrice del Liceo accompagna la preparazione con letture tratte dal libro “Donne che amano i fiori” di Andreas Honegger – I fiori raccontano le emozioni e nei capolavori degli artisti,  fiori e piante aggiungono un significato simbolico. In particolare nel tema della “Donna”.

PER TUTTI

Alle ore 16.30

  • “Un dolce suono di arpa dal giardino” – con l’arpista Laura Mazzuccato.

La primavera mette in moto il metabolismo dei viventi e offre alla tavola germogli come gli asparagi e boccioli come i carciofi, rosette tenere di radicchi e lattughe, semi dolci di piselli e fave,  radici croccanti come le prime carotine. Nella natura che rinasce, i vegetali destinati alla tavola hanno il ruolo di richiamo appetitoso e leggero  per depurare l’organismo umano dopo i cibi calorici dell’inverno. Intanto l’ortolano pensa a fare esercizio fisico a contatto con la terra e semina e trapianta: è il suo modo di pregustare i raccolti delle stagioni a venire

PER I BAMBINI

Alle ore 10.30

  • Alice nel paese delle meraviglie”  – “Come riconoscere gli alberi secolari del Parco” – Percorso botanico a premi – da 6 a 10 anni – Dr. Matteo Rosso

PER GLI ADULTI

Alle ore 16.30

  • Concerto Il Sax  di Zeno Odorizzi e il pianoforte del Maestro Ulisse Trabacchi.

A Villa Pisani Bolognesi Scalabrin Pasqua e Pasquetta sono all’insegna del benessere a tavola, con qualche golosa deviazione per onorare i dolci tradizionali della festa. Le colombe pasquali volano… in bocca, e così le uova di cioccolato….
Il mercatino si divide tra piante commestibili primaverili (comprese le piantine per l’orto) e golose eccellenze alimentari. Vietato abbuffarsi, garantita in compenso la gratificazione del gusto per grandi e bambini. Anche senza dover spaccare le uova di cioccolato, i visitatori troveranno tante sorprese e il giorno di Pasquetta
i bambini potranno partecare ad una caccia al tesoro davvero speciale.

Un gustoso PicNic si può ordinare al servizio CATERING Dario Ricevimenti.

PER I BAMBINI

Alle ore 11.00 e alle 15.30

  • Lettura animata del libro “Il Giardino segreto” – Per tutti i bambini  e i ragazzi.
  • “Caccia al tesoro nel bosco” – Il giardino delle meraviglie: itinerario botanico per riconoscere gli alberi secolari del parco e le loro storie”. A cura di Aurora e le Fate. Bambini da 7 a 10 anni.
    PIC NIC –  Il sacchetto pronto si può acquistare presso il Bar

TUTTO IL GIORNO

  • “Con l’Acqua e con la Luce” – Laboratorio di Acquarello per bambini e per chi…ha il cuore giovane.
  • “Stampiamo con le foglie” – Laboratorio naturalistico per bambini e ragazzi.

PER GLI ADULTI

Alle ore 16.30

  • “Un dolce suono di arpa dal giardino” – con l’arpista Laura Mazzuccato.

La primavera dedica i suoi richiami più suadenti a chi ha il naso fine, a chi coglie impalpabili sfumature olfattive in ogni alito di brezza. L’aria di primavera porta l’aroma dolce degli alberi da frutto in fiore e delle violette, le note fresche degli agrumi maturi, la fragranza potente dei giacinti, l’inconfondibile odore della pioggerellina che cade sull’asfalto bagnato, il profumo di pulito delle case aperte dopo l’inverno. Poi verrà il tempo delle rose e delle fragole e le prime sensazioni odorose gentili di marzo diventeranno in maggio sensuali sollecitazioni.

Tutto in primavera è una sollecitazione per gli occhi. I cieli tersi e azzurri sostituiscono quelli grigi dell’inverno, i petali indossano abiti in tonalità pastello, il sole scalda i paesaggi mattutini in cui rilucono come diamanti le gocce di rugiada, gli alberi nei giardini un giorno dopo l’altro si coprono di foglioline verde tenero e di fiori. Tutto è un invito a guardare e a vedere (anche con la mente) la magia della nuova stagione..

PER I BAMBINI

Marco Polo Alle ore 10.30

  • “Marco Polo, il viaggio delle meraviglie” Lettura animata con dediche illustrate dal libro di Michelangelo Rossato. – Bambini da 7 a 10 anni – LIBRI IN VENDITA

Dalle ore 9.30 alle 12.00

  • “Laboratorio di pittura su tela e tessuto” – a cura degli studenti del Liceo Artistico “Antonio Corradini”, con cavalletti, tele e colori,  sul tema dei “tulipani” Bambini da 7 a 12 anni.
Lo Sguardo del Lupo Alle ore 15.00

  • Lo sguardo del lupo” – l’Autore del libro – Giancarlo Ferron spiega ai bambini il significato del rispetto dell’ambiente come vuole Papa Francesco. – Bambini da 8 a 12 anni – LIBRI in vendita
    “Perché essere amici dei lupi, degli orsi e delle altre creature selvatiche? Perché attraverso l’osservazione e lo studio della Natura si comprendono i segreti della vita e della bellezza. Perché la perdita di biodiversità è un problema attuale del Pianeta Terra causato dalle attività umane, perché la conoscenza della Natura è un dovere etico di ogni essere umano. Perché le radici profonde del comportamento umano sono nella Natura selvaggia dove la vita, il silenzio, l’attenzione e la bellezza hanno un valore importante”.

PER GLI ADULTI

Alle ore 10.30

  • Andar per colli e prati in Terra d’Este, quando le erbe profumano di prati, di boschi…”
    “Fiori, frutta, erbe e profumi in cucina” –Il gusto di un tempo in un corso di cucina a cura di Roberta Libero , cuoca scrittrice.
    Il gusto di un tempo in un corso di cucina a cura  di Roberta Libero  , cuoca scrittrice.
Maestro Paccagnella PER TUTTI

  • Alla fine Concerto del: Maestro Claudio Paccagnella al violoncello. Musica di J.S. Bach

Il venticello primaverile suona il suo concerto con un movimento lento tra le foglie dei sempreverdi, che un po’ alla volta cadono per lasciare posto alle foglie nuove. Hanno la forma dell’allegro nella sinfonia di stagione i petali delle forsizie, dei cotogni del Giappone e delle magnolie più precoci, trasportati a terra con danze acrobatiche per formare delicati tappeti bianchi, gialli e rosa. Sono fugaci come un minuetto le fioriture dei narcisi, delle bergenie e delle spiree; fugaci sì, ma se non ci fossero non sarebbe sinfonia. L’armonia di primavera diventa ogni giorno musica che tocca le corde più intime alle persone sensibili. Allora diventa irresistibile il richiamo a intonare all’unisono il canto con le altre creature e a indossare il grembiule del giardiniere ad orecchie tese per cogliere appieno il racconto della primavera.

PER I BAMBINI

Dalle 9,30 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 17,00

  • “Alice nel Paese delle Meraviglie”.  Lettura animata  del libro. A cura di Aurora e le Fate.
  • Con l’Acqua e con la Luce”, laboratorio di Acquarello per bambini e per ragazzi.
  • “Stampiamo le foglie” – Laboratorio naturalistico per bambini e ragazzi.
  • “ Come riconoscere gli alberi secolari del parco” a cura di Lucia e lo Staff

PER GLI ADULTI

Alle ore 10.30

  • “Ditelo con i Fiori” –  Un esperto fiorista insegna a preparare composizioni e interpreta “ Il Linguaggio segreto dei fiori” mentre una voce narrante accompagna la preparazione con letture animate a cura delle Readers on the Storm tratte dal libro “Donne che amano i fiori – I fiori nell’arte di Andreas Honegger. I fiori raccontano le emozioni e nei capolavori degli artisti, fiori e piante aggungono un significato simbolico. In particolare nel tema della “Donna”.

Alle ore 15.00

  • Conversazione del Prof. Giannozzo Pucci – Editore di LEF – Libreria Editrice Fiorentina – e Autore del Libro “ La Rivoluzione Integrale”  Idee e proposte ispirate all’ecologia integrale dell’Enciclica Laudato sì.  LIBRI IN VENDITA

Alle ore 16.30

  • “I POLLI(CI)NI  IN CONCERTO” – L’Orchestra giovanile del Conservatorio Cesare Pollini di Padova – oltre  50 giovani che suonano tutti gli strumenti dell’orchestra.

PER I BAMBINI

Dalle 9,30 alle 11.00

  • “Le voci del bosco” – Racconti dal libro di Mauro Corona a cura di una voce narrante del Liceo
  • “Laboratori di Pittura  su tela e tessuto” – sul tema dei tulipani con cavalletti, colori, tele. a cura  degli Studenti del Liceo Artistico “Antonio Corradini” di Este.

PER GLI ADULTI

Alle ore 15.00

  • “Andar per colli e prati in Terra d’Este”  come riconoscere le piante spontanee e commestibili dei Colli Euganeia
  • “Fiori, frutta, erbe e profumi in cucina” – Il gusto di un tempo in un Corso di Cucina di Roberta Libero, cuoca e scrittrice.

Alle ore 16.30

  • Concerto di Franco Guidetti alla Chitarra a 6 braccia “Todo Brazil” – Musiche di E. Nazareth – B. Powell, A. C. Jobim, Toquinho,  Niltinho, C. Machado

La fioritura è alla fine:
Godere con il… sapere qualcosa in più. I laboratori, le conversazioni e la bellezza.

Per tre giorni i tulipani, i colori, i profumi  e la musica, piante e fiori speciali, laboratori creativi con i fiori recisi per gli adulti, laboratorio di costruzione di hotel per insetti e animazione per i bambini, favole, e racconti veri  hanno stimolato e fatto godere i nostri visitatori, che ringraziamo con una bella musica e un cordiale arrivederci

Un splendida degustazione e un concerto.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Villa Pisani Bolognesi Scalabrin

Edificata sui resti di una antica rocca estense all’inizio del 1500 per volere del cardinale Francesco Pisani, della ricca famiglia veneziana dei Pisani di Santo Stefano, la villa conserva l’impronta medievale nella vasta piazza arborea a ridosso della via acquatica di accesso. Il nobile prelato affidò al Palladio i progetti delle sue dimore in terraferma e Villa Pisani, residenza deputata all’amministrazione di un immenso feudo agricolo, è un grandioso esempio di progetto palladiano. Gli affreschi del vasti saloni sono attribuiti a Paolo Veronese, Gian Battista Zelotti, Dario Varotari e ad un giovane fiammingo della stessa bottega, Lodewijk Toeput detto il Pozzoserrato.

Nel 1800 il palazzo fu arricchito con un originalissimo giardino e un parco romantico che si sono conservati in toto. A volerli fu Evelina van Millingen Pisani (1831-1900), nata a Costantinopoli da padre inglese di origine fiamminga, educata a Londra e sposa del patrizio veneziano Almorò III, ultimo discendente dei Pisani. L’impronta eclettica del giardino è dovuta alla vasta cultura cosmopolita di Evelina che mescolò, in perfetta armonia, il concetto di Hortus Floridus del fiammingo Crispin van de Passe, l’impronta della tradizione islamica assorbita negli anni giovanili trascorsi in Turchia, il dettato dell’architetto paesaggista inglese Sir Reginald Blomfield e lo stile del giardino formale all’italiana.

Al tempo di Evelina la villa divenne un salotto di personaggi d’alto rango: reali europei, l’imperatrice di Germania e numerosi intellettuali anglo-americani, quali Henry James, Vernon Lee e altri ancora, che nell’Ottocento scelsero di vivere a lungo in Italia e in particolare a Venezia. Margaret Symonds, una giovane scrittrice inglese che fu ripetutamente ospite di Evelina, pubblicò a Londra un delizioso libro sulla vita a Villa Pisani e gli illustri ospiti nel giardino di Evelina. Il volume è testimonianza di un secolo dotto e romantico, che racconta come un giardino sia un piccolo Eden dove le piante e i fiori sono protagonisti nei sentimenti umani. Questo patrimonio storico, artistico e naturale da decenni è tenuto in vita e curato con passione da Mariella Bolognesi Scalabrin, che ha raccolto la memoria del luogo e dei suoi abitanti nei secoli. Tutte le manifestazioni che si svolgono nelle sale e nel giardino di Villa Pisani, come il b&b e le feste di matrimonio, hanno lo scopo di condividere questo bene, valorizzarlo e conservarlo.

Protagonisti di Giardinity

Le storie di giardini sono sempre storie di persone.

Evelina

Giardinity è un omaggio e una dedica alla contessa Evelina van Millingen Pisani, genius loci del giardino di Villa Pisani ora Bolognesi Scalabrin. Ed è un modo di riproporre, come memoria trasponibile nel presente, lo spirito di questa donna dell’Ottocento romantica e fattiva, dedita con uguale trasporto a natura e cultura. Evelina, che amava le bulbose e le rose, rivive nel suo suggestivo e magico Hortus Floridus, nella ricchezza e nella varietà di colori e di piante degli espositori di Giardinity, nel prato punteggiato di tulipani e fiori spontanei.

Le eccellenze

Un nutrito gruppo di vivaisti italiani e stranieri specializzati sono invitati a Giardinity a presentare la loro produzione e ad offrire ai giardinieri amatoriali l’oportunità di acquistare piante inusuali e rare. Espongono a Giardinity anche numerosi artigiani, vere eccellenze del Veneto, regione creativa e di proverbiale tradizione manuale da molti secoli. Oltre che vetrina locale, Giardinity è anche richiamo di espositori da altre zone italiane e da sedi estere. Soprattutto, la manifestazione crea una rete virtuosa con chiunque creda nella qualità e nella cultura e allaccia sempre nuovi contatti, anche internazionali.

Occasioni d’incontro

Giardinity si propone di essere una iniziativa importante, ricca, capace di parlare a più sentimenti, e di far emergere gli autori coinvolti e i loro valori. I vivaisti, gli artigiani e i moderni creatori di design con la loro arte ed esperienza toccano gli animi. E così gli ospiti culturali, che spostano l’attenzione dal mondo delle cose a quello delle idee. Giardinity insomma è un appuntamento importante per gli amanti del giardino e per i raffinati collezionisti di piante, arredi, creatività artigiana, oltre che un’opportunità di incontro con esperti e studiosi. Giardinity infine si propone di fornire strumenti didattici in forma di gioco e di laboratori di manualità per i bambini nell’intento di formare la loro consapevolezza.

Informazioni utili

“I bulbi di Evelina Pisani” GIARDINITY Primavera è visitabile dal 24 Marzo al 25 Aprile 2018 – tutti i giorni compreso le feste, dalle 9.00 alle 19.00 (ingresso consentito fino alle 18.00 orario continuato).

È attivo il servizio di Ristorante affidato al Catering  DARIO Ricevimenti…..

Ingresso intero: 8,00.
Bambini da 6 a 10 anni e anziani sopra i 70 anni : 6,00.
Gratuito per bambini sotto i 6 anni e portatori di handicap.
Gruppo di famiglia di 4 persone 20,00.
Soci associazioni (Touring Club, FAI, ADSI, Camper Life) 6,00.
Gruppi di più di 15 persone 6,00 a persona.
Abbonati che presentano la CartaVerde6,00.

I cani sono graditi ma solo al guinzaglio e con accompagnatori educati muniti degli appositi sacchettini.

Potete contattarci ai seguenti recapiti

cellulare +39 336 496470
telefono e fax +39 0425.920016
e-mail info@villapisani.it

Come Raggiungerci:
Autostrada A13 BO-PD – Uscita Boara Pisani-Rovigo nord – svolta a sinistra – direzione PD – dopo 800 metri svoltare a sinistra seguendo la Freccia direzionale Vescovana fino all’ultima rotatoria e da qui svolta a destra. Al secondo semaforo girare a sinistra sulla piazza alberata, l’unico cancello a sinistra è l’ingresso.

Il parcheggio è gratuito.

Prossimo appuntamento a Villa Pisani
Giardinity Primavera – I bulbi di Evelina Pisani

60.000 tulipani in fiore da 24 Marzo al 25 Aprile 2018

CONTATTO

Per ulteriori informazioni, si prega di inoltrare la propria richiesta
utilizzando il presente modulo.